#escheperpokémon #valecenter5agosto

Il fenomeno Pokémon ha dato il via a una serie di fenomeni commerciali più o meno efficaci, abbiamo deciso di approfondirne uno, svoltosi proprio nelle nostre zone.

Una forte curiosità ci è stata scatenata da un promettente banner pubblicitario su Facebook che recitava la notizia di un rilascio di esche per Pokémon al centro commerciale di Marcon (VE). La cosa ci ha parecchio incuriositi e venerdì 5 agosto, armati di smartphone e ombrello (pioveva a dirotto), noi del webteam siamo andati a osservare l’evento.

Arrivati in anticipo, abbiamo iniziato a girovagare per il centro commerciale pregni di entusiasmo fanciullesco, immaginando di trovare cartelloni, animatori e persone ammassate, in trepida attesa per il rilascio delle famigerate esche per Pokémon. Ma la realtà è stata tutt’altro. L’edificio non era addobbato con alcun tipo di pubblicità ne segnalazioni riguardanti l’evento, tanto da spingerci a chiedere informazioni alla receptionist, altrettanto confusa riguardo all’evento.

Dopo aver setacciato in lungo e in largo tutti i corridoi e aver sbirciato il cellulare di alcuni passanti ci siamo accorti che i punti con le gloriose esche erano esterni al complesso e la cosa ci ha fatto riflettere: visto che internamente non era segnalata alcun tipo di pubblicità probabilmente stavamo cercando nel luogo sbagliato.

Ci siamo fiondati all’esterno e sfidando le intemperie abbiamo incontrato solo qualche piccola combriccola di ragazzini vicino alle esche, ma senza personale che pubblicizzava la cosa o che si relazionava con loro.

Durante le due ore il numero dei giocatori è aumentato solo in minima parte e questo ci fa pensare qualche domanda: ma qual era l’obiettivo del centro commerciale? Fare un esperimento prima di organizzare qualcosa di più consistente? Perché svolgere l’evento al venerdì pomeriggio quando molti giocatori sono al lavoro (la fascia dei giocatori più assidui ha un età fra i 20 ed i 30)?

Non sapendo quale fosse l’obiettivo reale dell’operazione di marketing non possiamo trarre delle conclusioni. Ciò che è sicuro è che il fenomeno Pokémon GO può essere sfruttato, ma come tutti gli strumenti di marketing necessita di essere ben utilizzato e ben veicolato.


Animaweb è specializzata nella creazione di siti web e realizzazione di soluzioni Internet a 360° con una specializzazione nel mondo dell’e-commerce, customer experience, social relationship management e molto altro.

Recommended Posts